Migliaia di italiani stregati dall’eclissi di luna

pubblicato in: Uncategorized | 0

Tutti con gli occhi al cielo per osservare l’eclissi di Luna più lunga del secolo. Siamo stati a Modena per assistere all’evento organizzato al Parco Ferrari e curato dal Gruppo astrofili modenesi. Davanti al telescopio, o seduti per terra, per ammirare questo fenomeno straordinario (un’ora e 43 minuti). La luna in apogeo, visibile ad occhio nudo e la grande opposizione di Marte ritornerà, in queste dimensioni, solo nel 2123.

 

A cura di Laura Corallo

L’appuntamento per tutti è stato ieri sera, al Parco Ferrari, sulla collinetta presso l’ingresso del parco. I telescopi professionali puntati verso est, messi a disposizione dal Gruppo astrofili Modenesi, hanno permesso agli appassionati di scrutare la luna tinta di rosso nei minimi dettagli. In tanti hanno provato a catturare immagini originali del fenomeno anche attraverso apparecchi fotografici professionali, binocoli o semplici smartphone. Telescopi puntati anche su Giove, Saturno e Marte.

L’eclissi lunare, ossia quando la Terra si trova tra il sole e la luna e proietta sul satellite un cono d’ombra, è stata visibile dall’Africa all’Australia, passando per Europa e Asia. L’evento è iniziato alle 19.14 ed è terminato all’1.28. L’eclissi totale, con la luna completamente coperta, è avvenuta alle 21.30 ed è terminata alle 23.13 con culmine alle 22.22.. La fase di totalità e’ durata un’ora e 43 minuti, appunto la più lunga del 21esimo secolo.

Di seguito il video integrale dell’eclissi di luna rossa del 27 luglio 2018  e pubblicato sul sito www.ilmeteo.it

 

 

Photo credits: l’eclissi di luna è stata scattata dal fotografo John Monti alle oire 23,12, prima della fine della fase totale.

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi

Lascia una risposta