Il festival del giornalismo approda a Milano

pubblicato in: edizione_2016 | 0

Il Festival del giornalismo approda a Milano. Questa sera al Circolo della stampa del capoluogo meneghino in corso Venezia 48 si parlerà del progetto che il 17, 18 e 19 marzo ha avuto le sue giornate clou a Bologna con 40 appuntamenti. Daniela Ricci e Valeria Tancredi parleranno dell’iniziativa, di cui sono coorganizzatrici, con i colleghi lombardi e spiegheranno obiettivi e progetti anche futuri nel tentativo di affrontare insieme le sfide che attendono la professione. Una rete di rapporti e di professionalità, che include e non esclude, così come è nel Dna stesso del Festival pensato proprio come un’agorà itinerante che la vedrà in giro per l’Emilia-Romagna e per l’Italia.

Il focus del festival è incentrato sulla professione e sui professionisti dell’industria dell’informazione in un nuovo contesto tecnologico e di mercato che ha cambiato i modi di comunicare, gli strumenti, i modelli organizzativi, la domanda stessa di informazione. La finalità è di diventare un punto di incontro e confronto tra gli stessi giornalisti, in particolare freelance, e i soggetti che a vario titolo si occupano di informazione e comunicazione per affrontare insieme la grande sfida attuale che investe l’intero settore chiamato a un cambiamento radicale.
Pensato per chi si avvicina per la prima volta al mercato del lavoro, per chi vuole rientrarvi e per chi vuole reinventarsi, il festival vuole essere un laboratorio di idee, di sperimentazione, di collaborazione, di occasioni, di esperienze per esplorare nuove alternative e opportunità di lavoro nel settore dei media. Si parla di nuovi format e spin-offs, di nuove forme di inchiesta e narrazione, di nuovi modelli di business e di organizzazione, di lavoro, formazione e crescita personale, di imprenditoria e innovazione, del mondo digitale.

L’appuntamento per saperne di più è dunque questa sera dalle 20 al circolo della stampa. Durante l’incontro verrà anche proiettato il video realizzato in occasione delle giornate di studio e approfondimento di Bologna.

Condividi

Lascia una risposta